Ordini Telefonici
(+39) 0971 445349

Spedizioni Italia Gratis
ordini oltre 100,00€

Veri sapori lucani: i peperoni cruschi

//Veri sapori lucani: i peperoni cruschi

I peperoni cruschi (ovvero croccanti) sono probabilmente tra le tipicità lucane più famose al di fuori dei confini della Basilicata.

Si tratta di peperoni che ancora freschi vengono disposti uno accanto all’altro su un filo di cotone, andando a formare una sorta di collana, la cosiddetta “serta”, la quale viene poi messa ad essiccare al sole.

La produzione di cruschi più pregiata della regione risulta essere quella della zona di Senise, che non a caso vanta la denominazione IGP (http://www.enotecamastrodonato.it/?product=13260).

Lo stesso costituisce la quintessenza del piatto che meglio rappresenta la Basilicata: strascinati con peperoni cruschi, mollica di pane e cacioricotta.

 

Ingredienti:

400 gr di strascinati

6 peperoni di Senise

200 gr di mollica di pane raffermo

120 gr di cacioricotta

4 spicchi d’aglio

Olio extravergine d’oliva

 

Tritare grossolanamente il pane raffermo e soffriggerlo in padella con un filo d’olio d’oliva fino a che non risulti tostato.

In un’altra padella far soffriggere  4 spicchi d’aglio in abbondante olio extravergine d’oliva, eliminarlo prima che lo stesso si annerisca e far soffriggere nello stesso olio i peperoni; una volta tolti dalla padella passarli su carta assorbente e frantumarli con le mani.

Intanto cuocere gli strascinati in abbondante acqua salata e una volta scolati saltarli in padella con l’olio dei peperoni e dell’aglio.

Aggiungere i peperoni fritti (avendo cura di lasciarne da parte un paio che verrano utilizzati per decorare il piatto finito) un mestolo d’acqua di cottura, il cacioricotta e la mollica di pane.

Saltare in padella fino a quando tutti gli ingredienti non siano completamente amalgamati; decorare spolverando i cruschi rimasti, un pizzico di cacioricotta e della mollica di pane.

 

Da Mastrodonato è possibile trovare tutti gli ingredienti della ricetta, eccellenze coltivate e/o prodotte nel territorio della Basilicata, da portare in tavola per rendere al meglio il gusto della tradizione: strascinati del tipo “caserecci” di Sant’Arcangelo, i peperoni di Senise, selezionati dai titolari di Mastrodonato presso agricoltori che li coltivano  nelle zone del bacino  IGP, olio biologico di aziende del Vulture, e cacioricotta del caseificio Mecca di  Picerno, un’ impresa familiare che ha scelto la qualità quale valore guida della propria produzione.

 

By |2016-02-25T18:10:18+00:0014/10/2015|Ricette|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment